Chat di Psicologia

10

Chat di psicologia Pagine Blu.

Il servizio di chat di psicologia è utilizzabile tramite il nuovo  Social Network di Psicologia Bluebook

 

Prima di accedere al servizio di Chat e all’utilizzo del Social Network di Psicologia Bluebook dichiari espressamente di aver preso visione del regolamento della chat di psicologia  dei termini d’uso e delle condizioni relative alla privacy e di averli accettati integralmente.

ENTRA IN CHAT

 

 

Il servizio di chat di psicologia “Bluebook” affianca i forum attualmente presenti in Pagine Blu.

Nel social network di psicologia Bluebook – chat di psicologia – gli  psicologi sono presenti in chat con il loro nome e cognome e la loro qualifica professionale. Non sono permessi nicknames diversi.

Chat di Psicologia Pagine Blu. Psicologi autorizzati a fornire consulenze.

Dott. Adriano Legacci
Dott.ssa Paola Gargiulo
Dott.ssa Maria Pichi
Dott.ssa Serena D’Alessandro
Dott. Vittorio Tripeni
Dott.ssa Cristina Spadoni
Dott. Danilo Curci
Dott. Marco Guadalupi
Dott. Fabio Fagnani
Dott.ssa Federica Giuli
Dott.ssa Lucia Cavallo
Dott.ssa Serena Santoro
Dott.ssa Giorgia Federici
Dott. Fabio Bentivegna
Dott.ssa Patrizia Mattioli
Dott. Ermanno Moscatelli
Dott.ssa Silvia Parisi
Dott. Roberto Marletta

 

Attenzione: Per essere certo che il tuo interlocutore sia uno psicologo o uno psicoterapeuta con identità certificata da Pagine Blu verifica che il suo nome compaia nell’elenco sopra riportato e che a fianco del suo nome compaia il segno di spunta bianco su sfondo verde. In assenza di tali elemento di certificazione Pagine Blu non offre alcuna garanzia sull’identità del tuo interlocutore

Gli psicologi presenti nella chat di psicologia possono fornirti tutte le informazioni necessarie per offrire un contributo in merito alla prevenzione del disagio mentale, familiare e sociale ma in nessun caso possono fornire diagnosi o indicazioni sui trattamenti da effettuare ne’ in alcun caso e per alcuna ragione effettuare consulenza clinica o sedute di psicoterapia.

 

 

Prima di accedere al servizio di Chat e all’utilizzo del Social Network di Psicologia Bluebook dichiari espressamente di aver preso visione del regolamento della chat di psicologia  dei termini d’uso e delle condizioni relative alla privacy e di averli accettati integralmente.

 

ENTRA IN CHAT

 

 

Share.

About Author

10 commenti

  1. Sto attraversando un periodo difficile. Non provo più interessante per niente e tutto mi è indifferente non riesco a vedere niente di positivo

    • Cara Silvia, esistono particolari momenti della vita in cui la strada diventa impervia. Obiettivi, speranze, desideri e paure si confondono, dando la sensazione di aver perso lo slancio vitale, l’entusiasmo, la curiosità, la disponibilità alla meraviglia. Sono passaggi vitali che nessuno desidera affrontare – perché dolorosi e pieni di incertezza. E’ però importante considerare che proprio questi passaggi possono preparare ad un salto evolutivo, preludere alla crescita personale.
      Potrebbe essere utile fare questo veloce test – che in nessun modo deve essere inteso come uno strumento diagnostico.
      https://www.psicologi-psicoterapeuti.it/test/depressione/
      Una valida psicoterapia, unita ad un eventuale e temporaneo supporto farmacologico- può in tempi brevi restituirle la serenità e il piacere di vivere con intensità e pienezza la sua esistenza.

  2. Salve ho un piccolo problema!!
    ho 20 anni e non riesco ad avere il mio primo rapporto…ho paura del dolore che si possa sentire…e al pensiero che una cosa più grande di me debba entrare dentro il mio corpo mi fa paura!!! aiutatemi vi prego non so più come fare…

  3. Sono una ragazza di 19 anni, italiana ma vivo in Germania con il mio ragazzo con cui sto insieme da 6 mesi. Ho sempre avuto una vita difficile, sono stata cresciuta in parte dalla mamma e dalla zia che hanno sempre subito violenza fisica da parte dei rispettivi compani e papà é un alcolista che ho conosciuto all’eta di 15 anni. L’anno scorso ho deciso di vedere uno psicologo dopo la rottura col mio ex fidanzato (3 anni insieme) e ho scoperto di avere il Disturbo Borderline di Personalità. Dopo la scoperta, ho smesso di vederlo lo psicologo e mi sono trasferita in Germania dove ho conosciuto la droga. Ecstasy, Coca, Md, Anfetamina, Marijuana e Hashish. Dopo sette mesi ho riconosciuto che avevo esagerato e sono tornata in Sicilia, ho smesso con quasi tutto, di punto in bianco,tranne che con la Coca e la Marijuana. Almeno ogni 2 settimane dovevo farmi di Coca e ogni giorno fumare spinelli a ripetizione. A Luglio ho deciso di tornare in Germania dal mio attuale ragazzo e avevamo cominciato a prendere un’ altra volta la strada sbagliata. Anfetamina e marijuana, ogni 4 giorni ne prendevamo di nuova. Finché dopo 3 giorni sveglia, sono stata male per la prima volta con la droga. Ho avuto allucinazioni spaventose e avevo la certezza di star per morire. Da allora, non ho preso piu niente, ma non riesco piu a stare fuori casa, ogni volta che esco mi sento come se stessi rivivendo quel momento e comincio a non respirare e a vederci sfocato e a sentirmi come se stessi svenendo. Sento il calore salire dalla pianta dei piedi fino in testa. A volte mi succede anche in casa,ma riesco a controllarlo meglio. Vi scrivo perché ho bisogno di aiuto, sono disperata.

  4. Salve, sono un ragazzo di 21 anni che abita in provincia di Pisa e i miei genitori sono separati dal 2011.
    Il problema è che non si sono mai considerati, se non tramite noi figli (ho 2 sorelle, di cui una ha 17 anni e l’altra 12), o con gli avvocati, solo che è da una settimana circa che hanno finalmente chiarito, stanno comunicando, solo che sono un po’ troppo spinti con i discorsi, e addirittura mia madre si comporta come se fosse il suo compagno quando lei nega l’evidenza, se no si comporta in questi modi per “scherzare” (solo con lui si sta comportando così, avendo un altro amico maschio), e ieri hanno pure dormito insieme, perché i miei genitori hanno voluto che si passava la vigilia tutti insieme (casualmente) e mio padre avrebbe dovuto dormire sul divano.
    C’è qualcosa di strano in tutto ciò, visto che comunque di punto in bianco si stanno comportando così, e io so già che se continuano così, sono sicuro, che le cose peggioreranno e non so come fare per poter parlare con mia madre e farle capire che non conviene comportarsi così, ma lo dico perché la amo.
    Sono veramente disperato.

    • Caro Nicola, ci sono casi in cui i genitori sono eccessivamente intrusivi nella vita dei figli. E viceversa. Non cerchi di diventare genitore dei suoi genitori. Non è un suo diritto, né tantomeno un suo dovere. Lasci che facciano le loro scelte e si concentri sui molti temi importanti che riguardano la sua vita personale, la creazione del suo presente e la pianificazione del suo futuro.

  5. salve ho bisogno di aiuto, sono una mamma con un bambino di 3 anni, premetto che sto attraversando un periodo difficilissimo e pieno di stress. ultimamente sto notando cambiamenti da parte del mio bambino, è un bimbo vivacissimo ma da quache tempo abbastanza indomabile. si agita sempre, fa capricci per qualunque cosa, alza le mani lancia le cose e si fa venire le crisi dandosi pugni intesta. io sono una mamma che lavora e purtroppo non ho molto tempo a disposizione per lui tranne il fine settimana. oggi per cambiargli una maglia 2 persone non ce la facevano e a me i nervi salgono alle stelle. come posso fare e soprattutto cosa posso fare?

    • Cara Giulia,
      Purtroppo la legge italiana ci vieta di dare consulti ai minori senza il consenso dei genitori.
      Tuttavia leggendo il tuo commento posso dirti che l’adolescenza è una fase molto complessa della vita in quanto l’adolescente si trova ad affrontare una serie di mutamenti biologici, psicologici e sociali senza avere la completa consapevolezza di ciò che gli sta accadendo. In questa fase molto delicata spesso si viene sopraffatti da continui dubbi, paure ed incertezze e spesso ci si sente inadeguati in quanto si sperimenta la trasizione tra la fanciullezza e la vita adulta. Ti consiglio di rivolgerti all’aiuto di uno specialista che ti aiuterà a trovare delle risposte e a ritrovare la serenità che ora hai perso.

    • Salve Simone,
      purtroppo il servizio chat è momentaneamente inattivo, ma è in corso di ripristino.

Leave A Reply

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Utilizziamo cookie, anche di terze parti, per fini tecnici, statistici e di profilazione.

Cliccando su "Accetto", acconsenti all’uso dei cookie. Per ulteriori informazioni sui cookie e su come gestirli, consulta la nostra Cookie Policy