Sono stata lasciata e non riesco ad uscirne

0

Sono stata lasciata e non riesco ad uscirne

D Buongiorno, sono stata lasciata circa 7 mesi fa (da uno specializzando in cardiologia). Non riesco proprio ad uscirne. Prima una lunga amicizia poi 4 mesi insieme. Lui ha fatto di tutto per avermi. Penso che abbia anche lui dei problemi: incapacità di provare emozioni forti che riesce ha provare forse solo quando tutto è alle stelle, bisogno di una persona vicina che secondo me idealizza per tornare poi alla realtà. Non riesco più a far nulla, sono fuori corso di parecchio ormai, ma non trovo la forza di reagire. Sono stata per anni succube di un rapporto che mi faceva soffrire, proprio quando, grazie anche a lui, sono riuscita ad uscirne e a riappropriarmi della mia volontà.
Ora so che ha un’altra da 3 mesi,dice anche di lei che è la donna della sua vita, sono felice x lui, ma io mi sento morire. Il nostro è stato un rapporto completo, dove tutto sembrava perfetto: sesso, dialogo, complicità….Poi all’improvviso eccolo piombare nel silenzio. E’ un tipo molto chiuso ma con me si è sempre confidato, poi non so, la lontananza, la mia incapacità di saperlo prendere… Aiutatemi, continuo a sperare che qualcosa cambi anche se mi rendo conto della situazione, ma intanto mi sento morire dentro ogni giorno di più. Da quando è finita non ci siamo più ne visti ne sentiti, quello che so di lui viene da amici comuni, i suoi, con i quali non mi sento di insistere più di tanto, lo amo e lo rispetto, ma mi manca tutto di lui.
Sara V.

Risposta alla domanda: Sono stata lasciata e non riesco ad uscirne.

R Cara Sara V.,
ogni giorno ognuno di noi può lasciare qualcuno o essere lasciato da qualcuno (indipendentemente che sia uno specializzando in cardiologia o meno!).

C’è un bellissimo detto degli indiani d’America che cita così: “Se il tuo cavallo se ne va, non hai alcun motivo per preoccuparti. Se è tuo, tornerà. Se non torna vuol dire che non era tuo”.

Le dò un parere personale su una delle questioni più controverse e ineffabili dell’universo: l’amore.
L’amore reciproco, ricambiato, è una benedizione. Il sentimento di uno solo, verso qualcuno che non lo desidera, è tutto fuorchè amore. Ed è anche una bella seccatura. Per tutti e due.

La saluto cordialmente e le faccio i miei migliori auguri
Dr. Adriano Legacci

Condividi.

Informazioni sull'autore

Lascia una risposta