Non vedo futuro senza questa ragazza

Hai mai pensato a quanti problemi sia legato l'affetto tra le persone? In fondo, tutte le altre emozioni nascono dalla frustrazione e/o dalla ricerca di amore e di essere amati, rassicurati sempre rispetto alle conferme affettive.
Ma è proprio dai genitori e da chi ci sta più vicino, (o meglio che ti aspetti ti stia più vicino) come i fratelli e le sorelle che spesso riceviamo le prime delusioni e continuiamo a soffrire anche da adulti, anche quando ci rendiamo conto che è un gioco senza fine. E' veramente difficile resistere alla tentazione di credere che un giorno per noi qualcuno cambierà e ci dimostrerà di essere come noi abbiamo sempre sperato.
Qual è la tua esperienza?


Moderatore: Dr.ssa Daniela Benedetto

Rispondi
angelo89
Messaggi: 5
Iscritto il: 10 dicembre 2009, 2:08

Non vedo futuro senza questa ragazza

Messaggio da angelo89 » 10 dicembre 2009, 2:32

Vi illustro la mia situazione in cui mi trovo adesso.Sono stato legato con una ragazza per tre anni, periodo del quale ho passato dei bellissimi momenti che non mi scorderò mai.Purtroppo questo legame è terminato due mesi fà , creando in me un forte senso di depressione e sfiducia verso me stesso .Con lei avevo istaurato un rapporto serio sta di fatto ke eravamo fidanzati ufficialemente e entrambe le famiglie erano ha conoscenza del nostro legame. Poi però il tutto è terminato a causa dalla distanza che ci separava.In questi due mesi sono successe molte cose. Lei si fidanzata poi si è lasciata perkè si è accorta ke solo con me ha provato il vero sentimento dell'amore.(queste affermazioni me la dette lei).arriviamo a oggi.Da qualke giorno abbiamo ripreso i contatti ci telefoniamo senza però mettere nei nostri discorsi l eventualità di ritornare insieme. Io un pò intorno al discorso ci ho girato attorno ma da parte sua ancora non c'è sicurezza, e io non voglio correre.....La mia paura più grande è che se veramente sia tutt finito io non riuscissi a dimenticarla. C'è l 'ho sempre nella testa scaturendo dentro di me un forte stato di ansia per 2 motivi .
Il primo perchè la considero varamente importante per me
Il secondo perchè ho paura di rimanere da solo per sempre e non vedo futuro.
Non sò veramnte come comportarmi nei suoi confronti e sopratutto nei miei.Non voglio farmi illusioni perchè ristarei male però vorrei per quanto meno ritrovare la serenità che avevo .

Avatar utente
°°Orchidea°Selvaggia°°
Messaggi: 178
Iscritto il: 22 dicembre 2009, 15:52
Località: Bologna

Messaggio da °°Orchidea°Selvaggia°° » 23 dicembre 2009, 14:31

Stare insieme così tanto tempo unisce tantissimo e spesso quando una storia di queste dimensioni finsce ci sentiamo vuoti, soli e disperati, come se non ci fosse niente altro che possa farci sentire "vivi" al mondo.

Lei ha capito che ha sbagliato e si rende conto che una persona come te non è facile da ritrovare.
La complicità che si instaura in una coppia ben assortita è qualcosa di veramente unico e speciale.

Bisogna capire da dove scaturiscono le sue insicurezze e quali i motivi che vi hanno portato alla rottura.

Non ti voglio dire di continuare a sperarci (perchè se lei è assolutamente convinta di troncare è meglio non farsi illusioni).

Ma allo stesso tempo posso dire di capire il tuo stato d'animo, sono sensazioni e paure giustificate da vari fattori.
Ma non ti devi scoraggiare.
Ora vedi tutto nero solo perchè prima d'ora non avevi mai trovato una ragazza con la quale stavi bene come stavi con lei, e con la quale avevi condiviso così tante cose.

Devi cercare delle distrazioni, uscire con gli amici, fare qualche attività che ti piaccia (andare in palestra, scrivere, fare qualche lavoro sul pc...) qualsiasi cosa "alternativa" per farti stare meglio.
Conoscere nuove persone è molto terapeutico, cerca di uscire o di cercare nuovi contatti con cui sfogarti e distrarti, non chiuderti in te stesso.
|
| "Il ricordo della felicità non è più felicità, il ricordo del dolore è ancora dolore." (Albert Einstein)

Avatar utente
Dr.ssa Daniela Benedetto
Messaggi: 52
Iscritto il: 23 giugno 2009, 17:13
Località: Roma 00151
Contatta:

Re: Non vedo futuro senza questa ragazza

Messaggio da Dr.ssa Daniela Benedetto » 23 dicembre 2009, 16:47

angelo89 ha scritto:Vi illustro la mia situazione in cui mi trovo adesso.Sono stato legato con una ragazza per tre anni, periodo del quale ho passato dei bellissimi momenti che non mi scorderò mai.Purtroppo questo legame è terminato due mesi fà , creando in me un forte senso di depressione e sfiducia verso me stesso .Con lei avevo istaurato un rapporto serio sta di fatto ke eravamo fidanzati ufficialemente e entrambe le famiglie erano ha conoscenza del nostro legame. Poi però il tutto è terminato a causa dalla distanza che ci separava.In questi due mesi sono successe molte cose. Lei si fidanzata poi si è lasciata perkè si è accorta ke solo con me ha provato il vero sentimento dell'amore.(queste affermazioni me la dette lei).arriviamo a oggi.Da qualke giorno abbiamo ripreso i contatti ci telefoniamo senza però mettere nei nostri discorsi l eventualità di ritornare insieme. Io un pò intorno al discorso ci ho girato attorno ma da parte sua ancora non c'è sicurezza, e io non voglio correre.....La mia paura più grande è che se veramente sia tutt finito io non riuscissi a dimenticarla. C'è l 'ho sempre nella testa scaturendo dentro di me un forte stato di ansia per 2 motivi .
Il primo perchè la considero varamente importante per me
Il secondo perchè ho paura di rimanere da solo per sempre e non vedo futuro.
Non sò veramnte come comportarmi nei suoi confronti e sopratutto nei miei.Non voglio farmi illusioni perchè ristarei male però vorrei per quanto meno ritrovare la serenità che avevo .
Angelo, mi chiedo se attualmente i motivi a cui lei fa cenno rispetto alla rottura del vostro legame siano ancora attuali. (................Poi però il tutto è terminato a causa dalla distanza che ci separava) e soprattutto se i motivi per cui vi siete separati siano stati di fatto quelli da lei citati.
Io credo che lei debba fare chiarezza innanzitutto con se stesso.
Cosa lei desidera, come vede il suo futuro e come le piacerebbe realizzarlo e con chi.
successivamente valutare se l'affetto che prova per la sua ex ragazza sia effettivamente spontaneo o invece spinto dalla paura di rimanere da solo.
In ultimo chiedersi se c'è spazio nei suoi progetti di superare le distanze tra di voi e risolvere la questione legata alla vostra separazione (solo distanza...oppure cosa si è inserito tra di voi oscurato dalla motivazione della distanza?..)
Solo dopo una attenta analisi della situazione, analisi che parte prima di tutto da se stesso e ad una analisi delle possibili fattibilità dell' appagamento delle sue aspettative, solo dopo dicevo possiamo fare chiarezza con la sua ex ragazza.
Chiedere direttamente il motivo per cui la sua ex ha ripreso a scriverle. Cosa cerca..amicizia o...?
E nel caso ritorni sul discorso affettivo chiederle cosa sia disposta a condividere con lei e a rinunciare..nel caso ci sia questa necessità.
Nel caso di una risposta mirata alla sola amicizia anche se dolorosa è però utile perchè le permette di guardare oltre verso altre amicizie, rallentando perchè no "l'amicizia" con la sua ex..almeno fino a quando non starà meglio.
Sono d'accordo con Orchidea Selvaggia quando le consiglia di uscire e distrarsi...buona fortuna
Dott.ssa Daniela Benedetto
Psicologa Psicoterapeuta a Roma Monteverde
Via Isacco Newton 71 00151 Roma
0665744507
3396306112
info@danielabenedetto.it
www.danielabenedetto.it
www.danielabenedetto.it/forum

Ylenia90
Messaggi: 1
Iscritto il: 18 febbraio 2010, 17:15

Messaggio da Ylenia90 » 18 febbraio 2010, 17:39

Ciao,anche per me è appena finita una storia di tre anni,ed è terminata nel modo più burrascoso che potessi immaginare...Ci amavamo tanto,pur essendo molto diversi e avevamo pensato anche a una futura convivenza,ma lui si è trasferito per lavoro e ci vedevamo solo due volte a settimana..all'inizio siamo stati forti ma poi non siamo stati capaci di affrontare la distanza e i problemi hanno iniziato a mettere la nostra storia in seria difficoltà..lui mi aveva abbandonata e non mi regalava più sorrisi o attenzioni..io da parte mia,ho iniziato a desiderare di essere libera da questa storia che non aveva più senso di essere..eppure continuavo a sperare che sarebbe potuta durare perchè lui per me era tutto,e credevo tantissimo in noi..ma la situazione peggiorava fino a che,una sera,io l' ho tradito con una persona che lui conosceva e che è andata a riferirgli tutto dopo due giorni...noi nel frattempo avevamo preso una pausa,ma appena lui lo è venuto a sapere ha troncato definitivamente la storia..e non mi vuole più sentire o vedere...io mi sento vuota,disperata,non esco e piango continuamente..non ho mai avuti particolari hobby o interessi e la mia cerchia di amicizie è molto ristretta..in più i luoghi che frequentavo sono proprio quelli in cui vanno i suoi amici o comunque le persone che conosciamo entrambi e non voglio più farmi vedere lì perchè ho paura di affrontare le persone,ho paura che parlino e riferiscano qualcosa su di me..non riesco più a trovare un senso nella mia vita,mi sento talmente sola...non vedo un futuro..non so cosa fare,da dove riniziare,con chi condividere i miei dolori..lui era la persona con la quale parlavo o con cui mi sfogavo..Mi sento distrutta..sto gridando aiuto ma non trovo via d'uscita....Spero,che potremo ritrovare la gioia..e forse il vero amore non l'avevamo davvero trovato,perchè quando si ama,davvero,si supera tutto..ti auguro tanta fortuna e tanta gioia...

Rispondi

Torna a “Quando l'amore ti uccide”

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 1 ospite