un consiglio

In questa sezione del forum puoi ottenere informazioni su tutto ciò che riguarda i disturbi del comportamento alimentare (DCA).
Rispondi
krystaly
Messaggi: 2
Iscritto il: 25 febbraio 2007, 13:55

un consiglio

Messaggio da krystaly » 25 febbraio 2007, 14:00

Ci ho pensato tanto prima di scrivere questo post..volevo prima capire se c'era qualcosa in me che non andava oppure se va tutto bene. Ecco, non lo ancora capito ma non riesco più a riuscire ad accettare il cibo come fonte di nutrienti, di benessere..sta diventando un corpo estraneo, da rifiutare.
Mi trovo in un periodo abbastanza complicato, ho 24 anni e ormai ho quasi finito l'università sono molto spaventata per il domani, che vedo sempre più incerto...vedo l'ago della bilancia scendere e questo da un lato mi spaventa mentre dall'altro mi rassicura...
Vorrei parlarne con qualcuno...o almeno sapere cosa fare..insomma un consiglio..
Io non voglio dimagrire, non mi interessa è solo una conseguenza di quello che mi sta succedendo...Il fatto poi di lavorare in laboratorio, alla tesi, costantemente non mi lascia neanche il tempo di avere orari normali da dedicare al pranzo.. so che avere una certa routine mi aiuterebbe ma non mi è possibile.
non riesco neppure a guardarlo quando mangio..non riesco più ad ingurgitare roba solida, magari ho anche fame ma appeno inizio a masticare mi sento.."sporca"...eppure cerco di concentrarmi quando mangio a volte spazzolo via tutto in 2 minuti mentre altre volte ci metto un'ora..così facendo ho constantemente fame tutto il giorno e questa sensazione di vuoto mi fa stare bene... mi rendo conto che non è normale... cosa posso fare?
Adesso sono alta 172 per 52 chili e non riesco a fermarmi..

Elisa Iaffaldano
Messaggi: 236
Iscritto il: 27 aprile 2006, 12:36
Località: Milano

Messaggio da Elisa Iaffaldano » 28 febbraio 2007, 20:05

Cara krystaly,
non vergognarti di quello che ti succede, non sei la sola e tutto il rumore che si fa intorno ai disturbi alimentari in questo periodo alla tv ne è la riprova.
Se ti senti sporca a ingerire cibo, presumo che il fatto di non avere ampi spazi per cibarti possa essere un'aggravante, ma non una motivazione per quello che ti sta accadendo.
Purtroppo per capire come mai ti sta accadendo tutto questo dovresti parlarne quantomeno con uno psicologo o magari rivolgerti al tuo medico di base che saprà dirti cosa fare.
Comunque già hai centrato un problema se dici che hai paura del futuro, può essere anche quello...
Prima risolvi questa cosa, più possibilità hai di rimetterti in forze e tornare alla "normalità".
Purtroppo presto ti renderai conto (se non lo hai già fatto) che controllare il tuo peso non ti renderà più forte di fronte all'incertezza del futuro, ma anche più vulnerabile...
In bocca al lupo!
Elisa Iaffaldano
Guida Autorizzata Pagine Blu (Junior)

krystaly
Messaggi: 2
Iscritto il: 25 febbraio 2007, 13:55

grazie

Messaggio da krystaly » 11 marzo 2007, 14:50

x la risposta, ma purtroppo non riesco a far altro che non mangiare.. La cosa peggiore è che in giro molta gente dice che sono cose stupide che possono capitare solo a delle adolescenti viziate... tutti hanno questo pregiudizio che mi blocca dal parlarne con qualcuno.
Adesso so solo che ho perso altri 2 kg... ma vorrei sparire...la mia razionalità non riesce più a prendere il sopravvento, mi dico che da domani sarà tutto come prima..

Elisa Iaffaldano
Messaggi: 236
Iscritto il: 27 aprile 2006, 12:36
Località: Milano

Messaggio da Elisa Iaffaldano » 12 marzo 2007, 11:01

Non ascoltare quello che si dice in giro, c'è tanta ignoranza sull'argomento.
Rivolgiti a uno specialista piuttosto, lui ti saprà sicuramente ascoltare e capire quello che stai passando.
In bocca al lupo!
Elisa Iaffaldano
Guida Autorizzata Pagine Blu (Junior)

prima consulenza
Messaggi: 17
Iscritto il: 16 maggio 2010, 14:59
Località: roma

Messaggio da prima consulenza » 16 maggio 2010, 19:17

Ciao ragazze, mi ha colpito molto quello che dite perchè purtroppo è sempre più comune e sempre più ragazze non si sentono a loro agio nel proprio corpo.A volte questo disagio però è solo una punta dell'ice berg nel senso che il cibo nasconde spesso problemi emotivi su cui bisogna riflettere a seconda dei casi e delle esperienze vissute.Vi lascio con questo spunto di riflessione.....
Prima Consulenza
www.primecounselling.com
http://www.primecounselling.com/exec/in ... ge=italian

Rispondi

Torna a “Anoressia, bulimia, problemi con il cibo”

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 1 ospite