Chiedo solo delucidazioni.

In questa sezione del forum puoi ottenere informazioni su tutto ciò che riguarda i disturbi del comportamento alimentare (DCA).
Rispondi
streetgirl
Messaggi: 1
Iscritto il: 27 novembre 2013, 10:43

Chiedo solo delucidazioni.

Messaggio da streetgirl » 27 novembre 2013, 10:58

Ho vent'anni e sto attraversando un periodo di leggera depressione, che fatica a degenerare in "maggiore" solo perché ho altri disturbi dell'umore con cui convivere.
Scrivo qui perché non ho un rapporto sereno con il cibo. Solo che non riesco ad identificarmi né nei sintomi di anoressia né di bulimia, o meglio: mi identifico nei sintomi di entrambe, ma non sono completamente anoressica né bulimica, nel primo caso perché ho problemi di sovrappeso e non riesco a dimagrire più di 1 o 2 kg, nel secondo perché anche se i sintomi pre e post abbuffata si manifestano tutti (sensazione di ansia, agitazione, nervosismo prima, umore depresso e necessità di rimettere per "svuotarsi", dal cibo e dal senso di colpa, poi) a volte mangio, mi sento in colpa e ho bisogno di "giustificarmi", ma non metto in atto nessuna condotta compensatoria: né vomito né digiuno.
Le mie abbuffate poi sono quasi sempre esclusivamente caloriche. Non mangio tanto, mangio cose ingrassanti in quantità normale (ad es. un panino, un pacchetto dei cioccolatini M&M), le calorie schizzano e il più delle volte ho bisogno di rimettere.
Detto ciò, non so come definirmi. Rifiuto la diagnosi di DCA non tipico perché ho bisogno di avere un disturbo specifico, anche perché nessuno, nessuno psicologo ha mai riconosciuto che io abbia disturbi alimentari, e questo mi fa pensare che meno specifico è il problema, meno mi verrà riconosciuto.

Dionisia
Messaggi: 68
Iscritto il: 20 settembre 2013, 23:56

Re: Chiedo solo delucidazioni.

Messaggio da Dionisia » 27 novembre 2013, 14:42

Se ti abbuffi e senti poi il bisogno di vomitare, cioè di un vomito provocato, allora io direi che rientri nei casi,magari non gravi, di bulimia, ma se dici che non senti il bisogno del vomito autoindotto allora non c'è nulla di patologico, se non forse nell'ansia. Beh, di fronte ai cioccolatini o altri dolci in particolare, sai, anch'io divoro tutto finché non mi sento sazia,perché la bontà del cibo è così grande che troviamo mille scuse per "abbuffarci",dopodiché, sì, ce li sentiamo addosso quei cioccolatini o quant'altro abbiamo divorato con gusto poco prima. Sapessi cosa combino io! Addirittura mi mangio col cucchiaino, come fosse una coppa di gelato, un intero bicchiere di Novi o di Nutella ! Ma fortunatamente riesco a non comprare dolci, volendo, ma se li ho già, se sono già presenti e alla portata... allora non so resistere alla tentazione. Prova anche tu a non comprarli proprio. Comunque non ho problemi di peso, fortunatamente.

MaryNeedsHelp
Messaggi: 85
Iscritto il: 13 ottobre 2012, 20:50

Re: Chiedo solo delucidazioni.

Messaggio da MaryNeedsHelp » 27 novembre 2013, 18:14

Hai parlato solo di anoressia e bulimia ma hai considerato il Binge Eating Disorder? E' un vero e proprio disturbo alimentare, molto simile alla bulimia ma differisce da questa proprio per l'assenza di condotte di compensazione come vomito, digiuni, abuso di lassativi, attività fisica eccessiva. Generalmente chi ne soffre è in sovrappeso, ma non sempre, tipo me, perfettamente in normopeso ma con una diagnosi di BED. Il fatto che senti l'impulso di vomitare è comprensibile, anche io ho avuto un periodo in cui ne sentivo un forte bisogno, e l'ho anche fatto, perché stavo male fisicamente dopo un'abbuffata (ma ora non lo faccio più). Non capisco cosa intendi quando dici che mangi quantità normali di cose molto caloriche. Puoi spiegare bene le dinamiche delle tue abbuffate? Chi soffre di disturbi alimentari tende a usare il cibo come ansiolitico, come compagnia nei momenti di solitudine, per affogare la tristezza e quant'altro. I disturbi alimentari sono inoltre spesso accompagnati da disturbi dell'umore e della personalità. Se non hai considerato l'ipotesi del BED, fai qualche ricerca, se ne soffri è difficile che dopo ti rimarranno ancora dei dubbi! In ogni caso, dovresti rivolgerti ad uno specialista che potrà darti la diagnosi precisa. Il fatto che tu abbia diversi disturbi dell'umore non significa che la tua "leggera" depressione non possa degenerare in maggiore! Per cui stai attenta e intervieni subito prima che degeneri!!! E non fare l'errore di credere che basta mettersi a dieta da un nutrizionista per risolvere i tuoi problemi con il cibo, credimi, se hai veramente un disturbo alimentare, non serve a niente proprio perché l'impulso a mangiare non deriva da abitudini alimentari sbagliate, ma da un'incapacità di gestire le emozioni!!! Spero di esserti stata utile ;) :)

Rispondi

Torna a “Anoressia, bulimia, problemi con il cibo”

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 1 ospite