Fatturazione elettronica per psicologi

0

Fatturazione elettronica per psicologi. Quadernoblu

 

Il  servizio di fatturazione elettronica per psicologi è offerto ufficialmente tramite Quadernoblu dall’Ordine degli Psicologi del Veneto ad oltre 10.000 iscritti.

ENPAP e Quadernoblu hanno stipulato una convenzione che consente agli associati di acquistare i servizi di fatturazione elettronica  per psicologi a condizioni riservate.

Pova gratuitamente Quadernoblu

 

Fatturazione elettronica per psicologi. Che cosa è Quadernoblu.

 

Quaderno blu è attualmente il software per la fatturazione elettronica per psicologi più avanzato presente sul mercato.

 

Fatturazione elettronica per psicologi. Una faccenda complicata. Resa semplice.

Fatturazione elettronica per psicologi. Una faccenda complicata. Lasciami indovinare. Hai già utilizzato un software per la fatturazione elettronica per psicologi. Costava poco, ti prometteva 1 milione di fatture incluse, il tuo commercialista ti ha detto che era facile da usare, lo usano già al Centro di Fisica Sperimentale e Matematica Avanzata di Ginevra. Hai pensato che fosse la soluzione giusta per te. L’hai acquistato. Sei disperato.

I software in commercio dedicati alla fatturazione elettronica sono generici – devono soddisfare le esigenze di ogni categoria professionale. Questo li rende complessi, labirintici, ingestibili senza la consulenza di un consulente informatico, di un commercialista, di un legale, del tuo supervisore e del tuo vecchio terapeuta per un supplemento di terapia focalizzato sul controllo dell’ansia e la gestione dello stress da fatturazione elettronica per psicologi.

 

Fatturazione elettronica per psicologi. Quadernoblu è pensato unicamente per te.

Quadernoblu è progettato per le specifiche esigenze di fatturazione elettronica per psicologi. Consente, oltre alla fatturazione tradizionale, di emettere fatture elettroniche alla PA, anche in assenza della propria firma elettronica, evitando dispendiose pratiche burocratiche e guadagnando tempo utile alla professione. Con le interfacce di inserimento pensate esclusivamente per gli psicologi il processo di fatturazione elettronica non è mai stato così semplice.

 

Fatturazione elettronica per psicologi. Tutti i vantaggi di Quadernoblu

 

Compilazione semplificata

Format di inserimento delle fatture studiato su misura per lo psicologo con verifica di conformità.

Firma inclusa

Non serve la tessera magnetica o la chiave USB, il sistema appone la propria firma digitale qualificata.

Gestione invio

Invio del file XML e gestione delle comunicazioni con il Sistema di Interscambio (SDI).

Conservazione a norma di legge

Conservazione per 10 anni, come previsto dalla legge.

 

Pova gratuitamente il software

 

Quaderno Blu è anche un software gestionale per studi di psicologia, FATTURAZIONE TRADIZIONALE, agenda del professionista, database dei pazienti e dei clienti. Include una preziosa guida ragionata alla raccolta dei dati anagrafici del cliente e anamnestici del paziente.

 

Prova gratuitamente Quaderno Blu

 

Fatturazione elettronica per psicologi. La normativa vigente.

L’obbligo di fatturazione elettronica per psicologi nei confronti delle Amministrazioni dello Stato è stato introdotto dalla Finanziaria 2008. La legge ha stabilito che la trasmissione delle fatture elettroniche destinate alle Amministrazioni dello Stato deve essere effettuata attraverso il Sistema di Interscambio (SdI), sistema informatico di supporto al processo di “ricezione e successivo inoltro delle fatture elettroniche alle amministrazioni destinatarie” nonché alla “gestione dei dati in forma aggregata e dei flussi informativi anche ai fini della loro integrazione nei sistemi di monitoraggio della finanza pubblica”

* In vigore anche per gli psicologi dal 31 Marzo 2015

 

Fatturazione elettronica per psicologi. Dal 31 marzo 2015 obbligo esteso a tutte le pubbliche amministrazioni.

Con il 31 marzo 2015 diventa pienamente operativo l’obbligo di fatturazione elettronica nei confronti della pubblica amministrazione. A partire da questa data infatti le fatture emesse nei confronti Comuni, Province, Regioni, Asl, Camere di Commercio, Ordini Professionali e altri enti pubblici inclusi nell’elenco Istat dovranno essere emesse esclusivamente in formato elettronico. Tali Enti si aggiungono a quelli che erano già obbligati a tale adempimento a partire dal 6 giugno 2014 ovvero i Ministeri, gli Enti di Previdenza e le Agenzie Fiscali.

Pertanto tutti i professionisti che effettuano prestazioni a favore degli enti pubblici sopra elencati non potranno più emettere fatture in forma cartacea; in tale caso l’Ente pubblico non potrà dare seguito al pagamento dei compensi. Informazioni sulle modalità operative in tema di fatturazione elettronica possono trovarsi sul sito fatturapa.gov.it

 

Condividi.

Informazioni sull'autore

Lascia una risposta