PSICOLOGI-PSICOTERAPEUTi.IT

RSS Submit
PAGINE BLU
psicologia

Clicca qui
Sei uno psicologo? Entra
Un'occasione importante, ogni giorno...

Mailing list. Gratis

DomAnde frequenti sulla psicologia e la psicoterapia

  • Domande Frequenti

    • Che differenza c'è tra psicologo, psicologo psicoterapeuta, medico psicoterapeuta, psicoanalista, psichiatra, neurologo?

      Psicologo: è laureato in psicologia. Per esercitare la professione di psicologo è necessario aver conseguito l'abilitazione in psicologia mediante l'esame di Stato ed essere iscritto nell'apposito albo professionale.
      La professione di psicologo comprende l'uso degli strumenti conoscitivi e di intervento per la prevenzione, la diagnosi, le attività di abilitazione-riabilitazione e di sostegno in ambito psicologico rivolte alla persona, al gruppo, agli organismi sociali e alle comunità. Comprende altresì le attività di sperimentazione, ricerca e didattica in tale ambito. Lo psicologo non puo' svolgere attività di psicoterapia

      Psicologo psicoterapeuta: ha le caratteristiche proprie dello psicologo. E' inoltre specializzato in psicoterapia (individuale, di coppia, di famiglia, di gruppo) ed è per legge abilitato ed autorizzato ad esercitarla.
      La legge italiana prevede che lo psicoterapeuta sia in possesso di una laurea in psicologia o in medicina e chirurgia e abbia frequentato un corso di specializzazione almeno quadriennale, il cui statuto preveda un’adeguata formazione e addestramento in psicoterapia, in una scuola di specializzazione universitaria o presso istituti riconosciuti in base a una specifica normativa di legge.

      Medico psicoterapeuta: è laureato in medicina e specializzato in psicoterapia.

      Psicoanalista: puo' essere laureato in psicologia o in medicina. Ha seguito un training psicoanalitico personale.

      Psichiatra: è laureato in medicina e specializzato in psichiatria.

      Neurologo: è laureato in medicina e specializzato in neurologia.

    • Che cosa è la psicoterapia


      Per psicoterapia si intende il trattamento sistematico dei disagi e dei disturbi psichici, effettuato prevalentemente attraverso il rapporto verbale ed emotivo tra il paziente e il terapeuta, il quale si avvale di metodologie e strumenti psicologici.
      In senso generale, si può definire la psicoterapia come una sistematica interazione verbale o simbolica di un terapeuta con uno o più pazienti, guidata da un certo numero di concetti desunti da una teoria della personalità e volta a produrre un cambiamento nel paziente.
      Il richiamo a una teoria della personalità e alla sistematicità dell’intervento terapeutico consente di escludere dalla definizione i trattamenti informali fatti per arte, fede o per sola motivazione umanitaria. Benché non si possa negare che anche questi ultimi talvolta producano effetti benefici, si preferisce riservare la dizione di psicoterapia alle tecniche la cui capacità di indurre cambiamenti positivi è riconducibile a specifici, selezionati e controllabili fattori terapeutici, piuttosto che a una generica influenza positiva. Il dibattito sull’identificazione di questi fattori terapeutici è tuttora assai vivace fra gli esponenti delle diverse scuole.

    • Esiste un solo tipo di psicoterapia?


      No. È difficile definire con precisione il concetto di psicoterapia, a causa delle numerose tecniche raccolte sotto questo termine, molte delle quali tuttora in via di sviluppo e di verifica. Di seguito troverai elencate le principali e più importanti forme di psicoterapia.


    • Che cosa è la psicoterapia psicoanalitica?


      L'assunto sostanziale della psicoanalisi è che  che nel corso dello sviluppo dell’individuo una serie di desideri, impulsi, fantasie, conflitti, considerati inaccettabili, vengano estromessi dalla coscienza e, tramite un processo di rimozione, resi inconsci. La pressione dei contenuti rimossi e delle formazioni inconsce si traduce nella formazione di sintomi nevrotici.

      Il processo terapeutico della psicoanalisi si fonda sulle tecniche elaborate, all'inizio del '900, da Sigmund Freud e dai pionieri della psicoanalisi.

      La precisa definizione del contesto terapeutico (il setting) l'utilizzo del lettino, il ricorso alle libere associazioni del paziente l'analisi del transfert, delle difese e delle resistenze sono alcuni tra gli elementi distintivi della psicoanalisi e della psicoterapia psicoanalitica. Lo strumento operativo del terapeuta è l’interpretazione. Nel momento in cui il paziente appare pronto ad accogliere i suoi contenuti profondi, il terapeuta lo aiuta a riconoscere i significati latenti o i meccanismi di difesa manifestati dalle sue azioni e dalle sue affermazioni. L’interpretazione dei sogni (considerati da Freud la via maestra verso l'inconscio) assume una importanza primaria nel contesto di una psicoterapia psicoanalitica.


    • Che cosa e' la psicoterapia umanistica?



      La psicoterapia umanistica si basa su una concezione dell’essere umano che ne sottolinea le potenzialità positive. La principale tra le psicoterapie umanistiche è la terapia “centrata sul cliente” dello psicologo americano Carl Rogers. Rogers ha descritto il processo terapeutico come la possibilità da parte del cliente di fare propri gli atteggiamenti del terapeuta. Dal momento che il terapeuta lo ascolta, il cliente impara ad ascoltare anche i pensieri e i sentimenti che più lo spaventano, cosa che rende possibile la crescita e il cambiamento.

      La terapia della Gestalt costituisce un altro approccio di tipo umanista, sviluppato da Frederick Perls, secondo cui il livello di civilizzazione della società moderna produce inevitabilmente un’ansia nevrotica nell’individuo, dal momento che lo costringe a reprimere i propri desideri naturali e quindi frustra la sua innata tendenza ad adattarsi biologicamente e psicologicamente all’ambiente fino a formare con esso una globalità armonica. Il comportamento patologico è l’effetto di una vita mancante di spontaneità, in cui si tenta di essere ciò che non si è.

      L’obiettivo della terapia gestaltista è di aumentare la consapevolezza del modo in cui ognuno è causa della propria infelicità. La terapia della Gestalt prevede una serie di esercizi mentali volti a incrementare la consapevolezza delle persone rispetto a emozioni, desideri, bisogni repressi, stimoli fisici e psicologici presenti nell’ambiente.

    • Che cos' è la terapia del comportamento?



      I terapeuti comportamentali non sono interessati a scoprire forze psicologiche sottostanti i sintomi, ma si focalizzano sui comportamenti che procurano disagio ai loro pazienti. Secondo questa impostazione, qualsiasi comportamento, normale o patologico, viene appreso in base ad alcune leggi specifiche.

      La terapia si basa sul principio che i comportamenti problematici possano essere corretti grazie alle stesse leggi con cui sono stati appresi.Recentemente, la terapia comportamentale ha cominciato a considerare maggiormente l’influenza del pensiero sul comportamento.

      La terapia cognitivo-comportamentale identifica la causa dei problemi presentati dal paziente nelle credenze e abitudini cognitive erronee e cerca di modificarle avvalendosi di tecniche comportamentali. La desensibilizzazione sistematica è la tecnica più consolidata nel tempo e più utilizzata dai terapeuti comportamentali.

    • Che cosa è la psicoterapia di gruppo?



      Con tale termine oggi ci si riferisce alle modalità con cui la terapia si svolge e non a una tecnica specifica: questa può essere mutuata da diverse teorie come la psicoanalisi, la psicologia della gestalt, la psicologia sistemica, l'analisi transazionale ed altre. La principale fonte di cura e cambiamento è costituita dalle relazioni tra i membri del gruppo, che il terapeuta incoraggia e guida.

      La psicoterapia della famiglia costituisce un tipo particolare di trattamento di gruppo. L’idea sottesa a questo tipo di trattamento è che il soggetto portatore di un problema psicologico sia espressione di un disagio più vasto, che comprende tutta quanta la famiglia. Piuttosto che analizzare i conflitti individuali, i terapeuti della famiglia cercano di modificare e migliorare le relazioni tra i vari membri

    • Quali sono le altre principali forme di psicoterapia?



      Alla fine degli anni Sessanta e durante gli anni Settanta furono formulate e diffuse moltissime tecniche psicoterapeutiche. Molte di esse, come le prime psicoterapie umanistiche, nacquero dall’insoddisfazione per la psicoterapia psicoanalitica, ritenuta troppo costosa in termini di tempo e di denaro, e quindi elitaria.
      Tra queste nuove tecniche, spesso controverse, si ricordano la primal therapy dello psicologo americano Arthur Janov e l'analisi transazionale che si basa sui lavori di Eric Berne.

      Nella primal therapy il paziente viene incoraggiato a rivivere le prime esperienze della propria vita con l’intensità emotiva che all’epoca era stata repressa. Janov ritiene che questa catarsi liberi il paziente dalla nevrosi.

      L’analisi transazionale si basa sulla teoria secondo la quale ogni individuo, quando interagisce con gli altri, assume di volta in volta il ruolo di genitore, adulto o bambino. Durante la terapia, che generalmente si svolge in gruppo, viene insegnato al paziente a riconoscere le circostanze in cui è appropriato comportarsi come un genitore autoritario o come un bambino impulsivo e ad assumere il più possibile un ruolo adulto.

      L’utilizzazione di tecniche brevi, spesso orientate ad aiutare le persone a far fronte a particolari situazioni di crisi, è un’altra tendenza recente della psicoterapia. Queste tecniche si sono sviluppate in parte come risultato della difficoltà per alcuni di far fronte alla lunghezza delle psicoterapie psicoanalitiche (che talvolta possono durare per molti anni)


    • Quanto dura una psicoterapia?


      La durata di una psicoterapia è molto variabile e dipende da numerosi fattori (la complessità del problema, le aspirazioni del paziente, le sue possibilità economiche, la teoria di riferimento dello psicoterapeuta). Si va indicativamente da un minimo di 5 sedute ad un massimo di ...10 anni.

      Generalmente si considera che una psicoterapia in grado di incidere in maniera significativa sulla qualità della vita di una persona debba durare almeno 1 anno, con una frequenza almeno settimanale.

    • Quanto costa una psicoterapia?


      I costi sono variabili a seconda della durata complessiva e del costo della singola seduta. Qui puoi trovare il tariffario con le tariffe minime e massime applicabili ad una singola seduta di psicoterapia
    • Esiste un codice deontologico degli psicologi e degli psicoterapeuti?



      Si'. E i professionisti sono tenuti a rispettarlo, pena l'esclusione dall'Albo di appartenenza. Puoi trovarlo qui
    • A chi posso rivolgermi in caso di dubbi sulla legittimità dell'operato di uno psicologo, di uno psicoterapeuta o di qualcuno che si professa psicoterapeuta senza esserlo?



      Puoi in ogni momento rivolgerti all'Ordine Regionale o Provinciale a cui è iscritto il professionista. Puoi richiedere il numero di telefono e l'email di ogni Ordine Regionale scrivendo alla segreteria di Pagine Blu


      Questa pagina appare troppo piccola sul tuo monitor? Puoi averla alla grandezza che preferisci semplicemente premendo contemporaneamente i tasti Ctrl + sulla tua tastiera!
  • Istruzioni

    Clicca su Domande frequenti per accedere all'elenco delle domande e delle risposte. Questa pagina appare troppo piccola sul tuo monitor? Puoi averla alla grandezza che preferisci semplicemente premendo contemporaneamente i tasti Ctrl + sulla tua tastiera!
  • Desideri fare una domanda alla redazione?

    A cura di Adriano Legacci, psicologo psicoterapeuta, per Pagine Blu degli Psicologi Psicoterapeuti. Puoi inviarci le tue richieste. Ti risponderemo nel piu breve tempo possibile clicca qui

Elenco Psicologi Psicoterapeuti

Stai cercando uno psicologo o uno psicoterapeuta Consulta l'elenco degli psicologi, psicoterapeuti, psichiatri, psicoanalisti Pagine Blu. Tra i professionisti presenti troverai quello piu' adatto alle tue esigenze

Ricerca

Acquisto inserzione. Psicologi Psicoterapeuti

Il tuo browser non riesce ad accedere all'elenco geografico? Nessun problema, puoi trovare qui un elenco alternativo:

Clicca qui

I link importanti

 

 

 

 

 

Ci sono due modi in cui puoi vivere la vita. Uno sta nel non ritenere possibile il miracolo. L'altro sta nel ritenere ogni cosa un miracolo...
Albert Einstein

Professionalità ed efficienza. La nostra tradizione nella psicologia